Archivio degli articoli pubblicati

Articoli da 16 a 20 di 35 totali; gli articoli sono visualizzati in ordine cronologico discendente (dal più recente al più datato)   » Successiva

Introduzione alla tecnologia "Code Snippet"

I più recenti IDE Microsoft per .NET hanno introdotto una nuova tecnologia per aumentare la produttività degli sviluppatori, chiamata "Code Snippet". Si tratta di template per la generazione automoatica dei blocchi di codice di uso più comune, facilmente richiamabili dall'ambiente di sviluppo e completamente personalizzabili. In questo articolo vedremo come utilizzarli e come crearne di nuovi.

Autore: Matteo Casati
Categoria: .NET
URL: http://guru4.net/articoli/code-snippets/

Liste di oggetti tipizzate ed ordinabili

Creare liste di oggetti fortemente tipizzate ed ordinabili sulla base di una proprietà dell'entità contenuta nella lista stessa è una necessità molto frequente quando si utilizzano custom entities. Partendo dalla classe System.Collections.CollectionBase e dall'implementazione di una classe generica per la comparazione di oggetti, possiamo derivare liste specializzate di ogni genere senza difficoltà; in più, utilizzando il "code snippet" fornito in allegato, non sarà richiesta nemmeno una riga di codice!

Autore: Matteo Casati
Categoria: .NET
URL: http://guru4.net/articoli/sortable-collectionbase/

SQL Server: "INSERT INTO..." e lettura della colonna IDENTITY

In questo articolo vedremo una soluzione per una delle richieste più frequenti utilizzando SQL Server: leggere in modo sicuro ed immediato il valore assegnato dal database ad un campo "identity" (l'equivalente di "contatore" nei database Access) all'inserimento di un nuovo record in una tabella (senza utilizzare Stored Procedure, ma lo statement T-SQL "INSERT INTO...")

Autore: Matteo Casati
Categoria: Database
URL: http://guru4.net/articoli/sql-server-identity/

JavaScript SOAP Client

Da un po' di tempo a questa parte si sente molto parlare di AJAX, acronimo di "Asynchronous JavaScript and XML", una tecnologia basata su XMLHttpRequest, ormai supportato da tutti i principali browser. L'idea di fondo è piuttosto semplice (e nemmeno troppo innovativa) ma permette di aggiornare una pagina a seguito di chiamate al server senza dover ricaricare interamente la pagina stessa (utilizzando il client Web di GMail o "Google Suggest" possiamo vedere AJAX all'opera e comprendere meglio di cosa si tratta). In questo articolo viene proposta una soluzione basata su AJAX ma che, rispetto alle svariate implementazioni disponibili in rete, ha un grosso vantaggio: le chiamate vengono fatte a Web Service. In questo modo lato server non dovremo far altro che esporre un Web Service con i metodi necessari (anziché generare pagine dinamiche che forniscano risposte personalizzate, basate su un meta-linguaggio proprietario o su un XML generico) e lato client sfrutteremo la descrizione del servizio (WSDL, Web Service Description Language) per processare in modo trasparente la risposta ad una chiamata, utilizzando direttamente i tipi di ritorno (indipendentemente dalla loro complessità) riproducendo così quella che è la generazione della classe proxy in .NET (cioè quello che fa Visual Studio all'aggiunta di un Web Reference o il tool dell'SDK "wsdl.exe").

Autore: Matteo Casati
Categoria: JavaScript
URL: http://guru4.net/articoli/javascript-soap-client/

JavaScript SOAP Client (aggiornamento)

La libreria AJAX - Asynchronous JavaScript and XML - "JavaScript SOAP Client" è stata aggiornata alla release 1.1 introducendo il supporto per l'invio di parametri in XML al Web Service.
L'articolo e le relative demo sono inoltre disponibili anche in lingua inglese.

Autore: Matteo Casati
Categoria: JavaScript
URL: http://guru4.net/articoli/javascript-soap-client/

Pagina: Precedente  1  2  3  4  5  6  7  Successiva